alloggi

Scegli un Alloggio

Non avrete che l'imbarazzo della scelta per il vostro soggiorno..

corsa1


Offerte e Pacchetti
Le migliori offerte, pacchetti e last minute...

trasporti

Trasporti marittimi

Collegamenti marittimi da e per l'isola d'Ischia

bene2

Terme e benessere

L'Isola d'Ischia, già ricchissima di sorgenti

L'isola d'Ischia

Superficie: 46 Kmq | Altezza: 789 mt | Lat.: 40° 44',82 | Long.: 13° 56',58 E | Periplo: 18 miglia | Coste: 51.2 Km | Comuni: 6 | Abitanti: 58.029

Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 3829
Portale di informazione turistica dell'isola d'ischia

Dall'Ottocento a oggi

Dall'Ottocento a oggi

Le vicende storico-urbanistiche dell'800 possono considerarsi come iniziate con l'esaurirsi dei pericoli causati dalle scorrerie saracene. A seguito degli avvenimenti politici che determinarono lo spopolamento del "Castello" ed il conseguente trasferimento sull'isola di tutti i privilegi e le prerogative, il Borgo di Celso assunse la denominazione ufficiale d'Ischia.

Con la trasformazione del lago di Villa dei Bagni in porto l'omonimo centro diveniva il fulcro della vita commerciale dell'isola imponendosi, ben presto, per il crescente incremento dei traffici, come il vero polmone dell'attività economica isolana e conseguentemente sede privilegiata per gli uffici pubblici. Nel contempo non era mancato, con l'ampliamento del centro di Campagnano, il diffondersi di piccoli nuclei abitativi lungo le pendici della omonima collina e nelle campagne tra l'Arso e Montagnone.

Dal Rinascimento al Settecento

Dal Rinascimento al Settecento

Le notizie riguardanti, la distribuzione delle "sedi umane" sull'isola, durante il Medio Evo, sono estremamente frammentarie e lacunose. La romana Arenaria, il cui insediamento maggiore era presso la zona di Lacco, a partire dalla seconda metà del I millennio d.C., è chiamata Insula Maior o semplicemente Insula, dalla cui forma dialettale, Isola, deriva l'attuale Ischia.
Sotto la minaccia delle invasioni barbariche prima e di scorrerie saracene poi, gli isolani si rifugiarono sull'isolotto detto, oggi, Castello d'Ischia, entro la cerchia delle sue munitissime mura. Dal circuito delle mura, di forma circolare, è probabile che l'abitato sullo scoglio sia stato denominato "Girone" e "Castrum Gironis" il Castello sulla sua sommità. Il decentramento urbanistico avvenuto nell'età romana continuò la sua modesta espansione sull'isola conservando il carattere prevalentemente agricolo, come si rileva da antiche fonti sulle origini di chiese, conventi ed oratori, documenti che, pur non corredati da una puntualizzazione rigorosa di fatti topografici, fanno presupporre l'esistenza d'insediamenti di una certa entità.

Dai Romani al Medioevo

Dai Romani al Medioevo

Il documento più importante per la storia urbanistica dell'isola nel secolo XVI è la pianta del Cartaro (1586), ove, nonostante la sommarietà dell'incisione, Ischia appare definita nelle sue parti essenziali.

Redatta in allegato al testo di Giulo Jasolino "De Remedi Naturali", dedicato alle cure termali ischitane, la carta propone un'organica illustrazione della situazione del tempo: il tipografo, infatti, benché intendesse porre in evidenza, esagerando a tale scopo le dimensioni, le località ricche di sorgenti ed i collegamenti tra loro, assicurati da una complessa rete di vie pubbliche, molte delle quali conservano, ancora oggi, il loro tracciato originario, non tralasci˜ di rappresentare la complessa orografia ed i nuclei abitati. L'incisione ha valore di documento, altres", perché offre un panorama toponomastico completamente rinnovato: ad oriente è riportato "Ischia civitas", denominazione che accomuna sia l'abitato principale sullo scoglio del Castello che il fitto aglomerato che si estende sulla costa opposta.

Il Castello Aragonese

Cenni storici

L'Isola d'Ischia ha un'origine molto antica. Le prime testimonianze di nuclei abitativi sull'isola sono rinvenibili nella zona di Lacco Ameno, dove intorno alla metà dell'VIII secolo a.C. una colonia greca venne a mettere le proprie radici.

Le caratteristiche dei luoghi rispondevano in pieno alla logica ed ai requisiti di un insediamento umano.

Il promontorio di Monte Vico, per tre lati a strapiombo sul mare, ne divenne l'acropoli; le due insenature "sotto Varuli" e "San Montano" funzionarono rispettivamente da porto commerciale e da riparo alle navi in caso d'attacco dalla terra; la pianura di Santa Restituta permise l'attività produttiva del piccolo abitato, dislocato anche ad Arbusto, Mezzavia e Mazzola ed infine la valle di San Montano accolse la necropoli. Dovette trattarsi di una colonia di una certa consistenza, a giudicare dalla ricchezza dei reperti rinvenuti. A Monte Vico vi sono tracce di mura elleniche, blocchi basamentali di tempio; resti di strutture murarie a secco e fornaci, ceramiche, metalli lavorati, cocci vari, indicano un'intensa attività commerciale.
Phitecusa fu sicuramente fondata dai Greci e specificamente degli Eubei, ma fu frequentata anche da popolazioni diverse, come dimostrano i tanti materiali rinvenuti, che non sono solo di fattura greca. Secondo molti studiosi, la cittadella di Phitecusa era una sorta di porto franco utilizzato per il commercio da mercati orientali, da artigiani provenienti da Siria, Egitto, Puglia, Calabria.

Guarda tutte le foto

Dalle origini al I sec a.C.

Dalle origini al I sec a.C.

I coloni Euboici, Calcidesi ed Eritriesi, approdati, nella prima metà dell'VIII secolo, si stanziarono a nord ovest sull'altura di Monte Vico dell'isola, circondata da tre parti dal mare e collegata ad essa da un'impervia via d'accesso, località dalle condizioni ottimali per un utile insediamento cui fu dato il nome di Pithecusa.

Oltre che per ragioni di difesa, la scelta dovette essere determinata dall'esistenza di due rade d'approdo alla base del promontorio che rendevano agevoli le attività marinare e commerciali della nuova colonia.

Più che probabile appare, quindi, che Pithecusa, almeno nel primo tempo della sua fondazione, abbia assunto il ruolo d'emporio marittimo-commerciale. Ciò, però, non deve ascrivere l'assenza, nell'isola, di precedenti insediamenti: la stessa località di Monte Vico, infatti, era stata abitata ininterrottamente dalla età del bronzo. Frammenti di ceramica micenea, databili tra il XV e XIV sec., ritrovati nella fascia costiera tra Porto d'Ischia e Casamicciola e precisamente sulla collina di Castiglione, provano, anzi, preesistenti legami con il mondo Egeo.

La topografia di Pithecusa si configura con: a valle il promontorio, a nord-est, il porto ed un piccolo nucleo abitato (l'odierna Lacco); sull'altura la Città Ascendente fino all'Acropoli, ove la presenza di un Tempio arcaico è documentata da resti di tegole e cornici figuline; ai piedi dell'acropoli, a nord-ovest, ancora un approdo e la valle di S. Montano, area adatta per l'ubicazione della necropoli.

Cinema in programma ad Ischia

Alberghi ad Ischia

Banner Hotel Punta ChiaritoPunta Chiarito Resort
HOTEL 4 STELLE
Adagiato sull'omonimo promontorio che cade a strapiombo sul mare, l'Hotel Ristorante Punta Chiarito è situato tra due delle più suggestive baie dell'isola d'Ischia

Banner Hotel MagnoliaHotel Magnolia
HOTEL 3 STELLE
L'Hotel Magnolia è un piccolo albergo a conduzione familiare, particolarmente curato direttamente dai gestori. La struttura è situata in una fantastica ed invidiabile posizione panoramica...

Banner Sorriso ResortSorriso Resort & Spa
HOTEL 4 STELLE
Sorriso Thermae Resort & SPA non è solo il “quattro stelle” ideale dove trascorrere un piacevole soggiorno sull’Isola d’Ischia ...

Banner Hotel le CanneFamily Hotel le Canne
HOTEL 3 STELLE
L’Hotel Le Canne & Beauty è un albergo 3 stelle a Ischia immerso nella vegetazione mediterranea di un ampio e profumato giardino. Tra i numerosi hotels in Ischia, l'Hotel Le Canne & Beauty di Forio d'Ischia offre un rifugio confortevole e tranquillo

Prodotti Made in Ischia

ConfetturaAzienda Vitivinicola Colella Giosuè
Confettura di peperoncino
Prodotta con peperoncino, peperoni, mele, sale e zucchero.

cremaIschia Thermae
Crema viso
Crema viso complesso antietà termale Vaso da 50 ml.

MarmellataAzienda Agricola Ruffano
Marmellata di arance
6 Barattoli da 400gr – Anche gusti misti

CremaIschia Thermae
Fango esfoliante corpo
Il fango esfoliante per il corpo è in tubo da 250ml.

VinoAzienda Vitivinicola Colella Giosuè
Per e Palumm D.O.C.
Venduto in cartoni da 6 bottiglie. Colore Rosso Rubino con ...

MieleAzienda Agricola Ruffano
Miele di Agrumi
La confezione contiene 6 barattoli da 380 ml con circa 480 ...

Da non perdere ad Ischia

Calise Noleggio Auto & ScooterCalise Noleggio Auto & Scooter
Noleggio auto, moto e scooter
Noleggio di biciclette, scooter, moto e auto per chiunque desideri visitare e spostarsi in tutta tranquillità e sicurezza.

Ischia SeaDreamIschia SeaDream
Noleggio barche, gommoni e gozzi
Le nostre barche sono concepite per rendere comoda e sicura la navigazione e con motori che rispettano l’ambiente...

Piatti e ricette dell'isola d'Ischia

Casereccia con Pesto di Pistacchi e Fichi Profumati ai fiori di Finocchietto selvatico Casereccia con Pesto di Pistacchi e Fichi Profumati ai fiori di Finocchietto selvatico Corbaro Park non è solo un ristorante ma un ecosistema magico in cui la natura regna sovrana. Il Ristorante si trova in località Corbaro,...
Tagliata di tonno in crosta di sesamo su capaccio di zucchine Tagliata di tonno in crosta di sesamo su capaccio di zucchine Un posto davvero sui generis e ricco di attrattive, scavato nel tufo verde e fruitore di uno dei tramonti più belli di tutta l’isola, La Pietra...
Pizza bresaola e burrata Pizza bresaola e burrata In uno scenario bordato da palme e piante, nel cuore pulsante di Ischia, fa capolino Rossopomodoro. Non si tratta di un semplice ristorante ma di un brand...
Tartarre di tonno con fragole Tartarre di tonno con fragole Il nome di questo piatto é Emozione, un’originale rivisitazione della tartare di tonno, con l’aggiunta di fragole. Bernardo Cigliano,...
Scialatiello Oasis Scialatiello Oasis Nel cuore della Baia di Citara, uno dei posti più suggestivi dell’isola sorge il Ristorante Oasis, un vero tempio del gusto. La cucina inneggia...

Tante idee per un matrimonio ad Ischia

Il tuo matrimonio all'Hotel Delfini Il tuo matrimonio all'Hotel Delfini Incastonato nella splendida baia di Cartaromana, posizionata nel Comune di Ischia, antistante il Castello Aragonese e sede della cittadina romana sommersa di Aeanaria. Cartaromana si presenta come la location ideale dove celebrare uno degli eventi più...
Romantica Wedding, la location più amata dagli sposi di Ischia! Romantica Wedding, la location più amata dagli sposi di Ischia! Il Park Hotel & Terme Romantica è in una posizione d’eccezione che fa capolino nell’esclusiva località di Sant’Angelo, con tramonti mozzafiato che suggellano la fine della giornata. È una location versatile...
Sposarsi all'hotel Torre Sant'Angelo Sposarsi all'hotel Torre Sant'Angelo Sono pochi i matrimoni che ogni anno possono godere della speciale ed unica location della Torre di Sant’Angelo. Il Residence, con vista privilegiata sul prezioso borgo di Serrara Fontana, riprende nei suoi piatti il sapore del mare, da cui è circondato....

Immagini da Instagram

Twitt su ischia

FAQ - domande utili sull'isola d'Ischia




  • salve, sono un residente Campania, con un auto noleggiata con una societa di Roma e con precisione B-RENT, posso sbarcare ad ischia e circolare?

    Giovedì, 03 Agosto 2017  Mauro

    Il decreto cita "Dal 13 aprile 2017 al 30 settembre 2017 sono vietati l'afflusso e la circolazione sull'isola di Ischia, comuni di Casamicciola Terme, Barano d'Ischia, Serrara Fontana, Forio, Ischia e Lacco Ameno, degli autoveicoli, motoveicoli e ciclomotori, appartenenti a persone residenti nel territorio della regione Campania o condotti da persone residenti sul territorio della Regione Campania con esclusione di quelli appartenenti a persone facenti parte della popolazione stabile dell'Isola".

    Il noleggio deve essere con sede legale sull'isola d'Ischia. Con autoveicolo noleggiato al di fuori dell'isola non può circolare.

    Hits :  57
  • Salve,sono residente in Emilia Romagna. Sarebbe possibile sbarcare ad Ischia con un'auto intestata ad un residente in Regione Campania (non presente nel viaggio)?Saluti

    Domenica, 04 Giugno 2017  Antonio

    Buongiorno

    L'articolo 1 prevede

    Dal 13 aprile 2017 al 30 settembre 2017 sono vietati l'afflusso e la circolazione sull'isola di Ischia, comuni di Casamicciola Terme, Barano d'Ischia, Serrara Fontana, Forio, Ischia e Lacco Ameno, degli autoveicoli, motoveicoli e ciclomotori, appartenenti a persone residenti nel territorio della regione Campania o condotti da persone residenti sul territorio della Regione Campania con esclusione di quelli appartenenti a persone facenti parte della popolazione stabile dell'Isola.

    Quindi sia il mezzo che il conducente non devo essere di residenti nella regione Campania.

    saluti

    Hits :  82
  • salve, vorrei sapere se da residente in campania posso circolare con una macchina cointestata con un ischitano e se avrò problemi ad imbarcarla. Grazie

    Lunedì, 08 Maggio 2017  ignazio

    Buongiorno :),

    le suggeriamo di leggere il decreto di divieto di sbarco 2017 relativo alla stagione in corso.

    http://www.ischia.it/raggiungere-ischia/in-auto/divieto-di-sbarco

    Saluti

    Hits :  77
Tutte le FAQ

Magazine Ischia news & eventi

Come avere le guide di Ischia.it

Redazione ischia.it

  • Indirizzo P.zza Trieste e Trento, 9
  • Telefono +(39) 0813334747
  • fax +(39) 0813334715
  • email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Sito web www.ischia.it
  • skypeCall center
  • whatsappg+39.3296885973

Info su Ischia

  • Superficie: 46 Kmq
  • Altezza: 789 mt
  • Lat.: 40° 44',82 N
  • Long.: 13° 56',58 E
  • Periplo: 18 miglia
  • Coste: 51.2 Km
  • Comuni: 6
  • Abitanti: 58.029

Social

Iscriviti alla Newsletter

Sottoscrizione al feed