• Mappa centri benessere

Mappa

Terapie termali

negombo-14

Le Cure Termali sono una meta obbligata per chi ha bisogno di ricaricarsi e lasciarsi alle spalle lo stress della vita quotidiana, hanno origine da abitudini antiche ma ancora oggi sono validissime per combattere tanti disturbi fisici grazie ai bagni vapore, ai massaggi, alla fangoterapia, ai trattamenti con oli aromatici e persino con le pietre posizionate in punti energetici del nostro corpo.

I benefici

Le acque termali di Ischia sono una vera e propria risorsa per curare varie affezioni come malattie respiratorie, reumatismi, e dermatiti. In tutta l'isola fuoriescono in superficie soffioni e fumarole, segno che l'attività benefica vulcanica continua, stufe naturali e grotte per la sauna sono altrettanto numerose delle sorgenti. Non dimentichiamo poi i fanghi con i quali si effettuano trattamenti sia di bellezza che terapeutici. Insomma tutta l'isola è un immenso giardino di benessere naturale.

Una tradizione termale lunghissima

L’acqua termale ischitana è alcalina e contiene zolfo, iodio, cloro, ferro, elementi potassici e microelementi di altre sostanze attive.
Sono raccomandate per la loro azione su:
- l’apparato locomotore (regolazione del tono muscolare, azione antinfiammatoria e analgesica)
- l’apparato cutaneo (azione antinfiammatoria, astringente, antibatterica, detergente e tonificante)
- l’apparato cardiovascolare (azione vasodilatatrice e rilassante)
- le vie respiratorie (azione mucolitica ed antinfiammatoria)
- l’apparato genitale femminile

E’ buona regola per le persone affette da patologie chiedere al medico prima di immergersi nelle acque calde termali.

Ad Ischia numerosi sono i centri termali con una storia antichissima e sono molto caratteristici anche perchè l'ambiente naturale è particolarmente ricco di sorgenti e fanghi.
I punti forza delle strutture sono basati anche su una sana educazione alimentare, proponendo menu con poche calorie, realizzati con prodotti di qualità.

Molti centri hanno anche percorsi vascolari termali realizzati in speciali vasche con idromassaggio. Il colore dell’acqua termale varia dal verde al marrone e dipende dalle condizioni della falda sotterranea. La temperatura dell'acqua è variabile, a seconda della sorgente e della terapia, comunque intorno ai 37 - 38° C.; la durata del bagno è di 15-20 minuti circa.

I fanghi termali sono la risultante di una commistione tra una parte solida, l’argilla ed una parte liquida, rappresentata dall’acqua termale. La sostanza solida usata ad Ischia è prevalentemente un fango vulcanico, materiale argilloso creatosi a seguito di manifestazioni di vulcanismo con aggiunta di microrganismi vegetali e animali quali alghe, humus, aggregati humo-minerali. Il fango viene spalmato sulla parte prescritta e la durata media della singola applicazione può variare tra i 20 e i 30 minuti a seconda della prescrizione medica e delle condizioni generali del soggetto. Al termine, il fango viene asportato e il paziente viene sottoposto ad un bagno che può essere effettuato anche con acqua minerale; dopodiché è necessario un periodo di riposo di 30-60 minuti.

Magazine Ischia news & eventi

Come avere le guide di Ischia.it

Redazione ischia.it

  • Indirizzo P.zza Trieste e Trento, 9
  • Telefono +(39) 0813334747
  • fax +(39) 0813334715
  • email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Sito web www.ischia.it
  • skypeCall center

Info su Ischia

  • Superficie: 46 Kmq
  • Altezza: 789 mt
  • Lat.: 40° 44',82 N
  • Long.: 13° 56',58 E
  • Periplo: 18 miglia
  • Coste: 51.2 Km
  • Comuni: 6
  • Abitanti: 58.029

Social

Iscriviti alla Newsletter

Sottoscrizione al feed