A Forio i campionati mondiali di Offshore ed Endurance

offshore 2018jpg

Dal 4 al 7 ottobre il Grand Prix «Isola d’Ischia»
di Graziano Petrucci

L’isola d’Ischia somiglia a un piccolo continente, ma è anche un ponte ideale tra terra e mare. E proprio l’immensa distesa che circonda i suoi 46 chilometri quadrati ospiterà un evento sportivo internazionale di prestigio. A Forio, da giovedì 4 a domenica 7 ottobre, l’appuntamento è con i Campionati Mondiali di Offshore ed Endurance. Per tre giorni la cittadina foriana si eleva a capitale della motonautica internazionale che ormai ha raggiunto livelli al pari della Formula 1.

Ci attende un condensato di emozioni forti grazie a un rendez-vous esclusivo d’inizio ottobre che intende promuovere il fascino dell’isola proprio nel periodo in cui entra nel periodo di transizione tra l’estate e l’inverno. La sua costa occidentale sarà lo scenario di uno spettacolo ricco di sorprese. Il presidente della Federazione motonautica italiana, Vincenzo Iaconianni, già nello scorso gennaio aveva sottolineato proprio la scelta del Comune ischitano quale tappa per ospitare il campionato mondiale «Endurance B World Championship & V2 World Trophy - Grand Prix “Isola di Ischia” Città di Forio». Dopo la segnalazione del comitato regionale campano, che con la propria approvazione ha ritenuto idoneo uno dei luoghi e dei bracci di mare più affascinanti del Sud, per ospitare le gare di offshore ed endurance del circuito mondiale, l’idea si è trasformata in un progetto concreto che si preannuncia con un futuro assicurato e invitante. Va detto che la manifestazione rientra tra quelle più impegnative del calendario iridato, soprattutto dal punto di vista tecnico e della logistica. Malta, Spagna, Belgio, Kuwait, Francia e Italia sono le 6 nazioni ai nastri di partenza e circa 20 saranno i team coinvolti – ogni squadra sarà composta da almeno 10 componenti tra piloti e tecnici - che porteranno al proprio seguito una corte di amici e tifosi, senza contare gli appassionati e i fan dei bolidi sul mare. Insomma, si delinea la fotografia di una delle esibizioni ad alta velocità del “circo del mare” più avvincente, incastonata com’è nella natura scenografica di una tra le baie più belle di Ischia. L’indotto stimato oscilla tra le 200 e le 300 persone con 15 strutture ricettive che saranno coinvolte nel segno di un’accoglienza che si preannuncia come memorabile: sono alcuni dei numeri che fanno da cornice ai campionati, in una prospettiva che promuove il desiderio diffuso di un turismo capace di non fermarsi solo nei mesi estivi. Una strategia che è vincente, e non a caso è stata incoraggiata dall’amministrazione di Forio  che ha accolto con entusiasmo la proposta della società Olimpia Monte di Procida S&Y Srl, di proprietà dei fratelli Di Palo, che si sono accollati con passione contagiosa l’onere organizzativo. Due i titoli del mondo in palio in questo Gran Premio del mare, per le classi V2 ed Endurance B. Il campo di gara è la baia di Citara, con il pubblico che potrà ammirare le evoluzioni degli scafi in grado di volare sull’acqua alla velocità di 70 miglia, in tranquillità anche da terra. Si tratta, dunque, di una tappa dal valore sportivo elevato che allo stesso tempo sostiene un allungamento della stagione turistica grazie all’occasione fornita dalla motonautica internazionale. Se organizzare un mondiale non è mai una cosa semplice è pur vero che il leit motiv del circuito sarà il programma intenso, amplificato dal suono impetuoso degli scafi mentre le carene tagliano la superficie marina. Se i risultati degli oggetti volanti quasi non identificati mentre sfrecciano in mare sono prodotti dal necessario gioco di squadra all’interno dei team, coinvolgendo piloti, meccanici, staff  e addirittura gli uffici stampa, è indubbio che in una gara estrema in cui la velocità accresce il rischio è richiesta un’attenzione fuori dal comune. Capacità professionali particolari e sempre al top, si uniscono a quelle dei piloti che abbinano la voglia di competizione all’entusiasmo, fondendosi nella continua ricerca della perfezione in ogni situazione e condizione puntando al massimo. La serata di gala è prevista per sabato 6 ottobre mentre la premiazione con la consegna dei trofei è in programma per il giorno dopo, domenica 7 ottobre.

 

I numeri
Sono 20 i team in gara. Ogni team è composto di una decina di persone circa cui si aggregano parenti e amici
Le nazioni coinvolte sono Malta, Spagna, Francia, Belgio, Kuwait e Italia
Le strutture alberghiere impegnate a ospitare i team sono circa 15
L'evento crea un indotto di circa 300 appassionati al seguito
La serata di gala è prevista sabato 6 ottobre 2018
La premiazione e consegna dei trofei è programmata per domenica 7 ottobre 2018

BOX nr 2: Tragitto e percorso
BOX nr 3: Scheda delle partenze e orari

Calendario Eventi in Programma

 

Guarda tutte le foto di Offshore

Magazine Ischia news & eventi

Come avere le guide di Ischia.it

Redazione ischia.it

  • Indirizzo P.zza Trieste e Trento, 9
  • Telefono +(39) 0813334747
  • fax +(39) 0813334715
  • email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Sito web www.ischia.it
  • skypeCall center
  • whatsappg+39.3296885973

Info su Ischia

  • Superficie: 46 Kmq
  • Altezza: 789 mt
  • Lat.: 40° 44',82 N
  • Long.: 13° 56',58 E
  • Periplo: 18 miglia
  • Coste: 51.2 Km
  • Comuni: 6
  • Abitanti: 58.029

Social

Iscriviti alla Newsletter

Sottoscrizione al feed

© Pointel Communication S.p.A.